Sanremo, la figuraccia di Spinoza su Bosso. Il musicista risponde così

La voglia di vivere e l’autoironia sanno essere più forti della sclerosi laterale amiotrofica. Ezio Bosso, ieri sera, lo ha dimostrato con la commovente performance a Sanremo, ma lo show non si è esaurito con la fine della diretta tv ed è proseguito in rete.

66mo Festival della Canzone Italiana, Seconda serata

L’account SpinozaLive, su Twitter, raccoglie ogni sera i migliori commenti ironici della rete sul Festival, e non mancano le battute ‘cattive’ nei confronti di tutti. Ezio Bosso non ha fatto eccezione: un utente ha ironizzato sui suoi capelli e il web si è diviso tra chi apprezzava la battuta e chi invece la considerava fuori luogo.
A risolvere la questione ci ha pensato proprio Ezio, che ha risposto così: «Quello è perché cerco di pettinarmeli da solo». Inutile dire che gli applausi dell’Ariston siano proseguiti in rete. Spinoza, così come molti utenti, ha difeso la scelta di pubblicare quella battuta: «Non ironizzare su alcune persone perché affette da disabilità gravi è la prima forma di discriminazione fondata su uno stupido pietismo».

Sanremo, la figuraccia di Spinoza su Bosso. Il musicista risponde cosìultima modifica: 2016-02-12T08:58:16+00:00da giorgio6614
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento