Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Virginia Raggi strega Roma col cimelio storico

Virginia Raggi star di Roma, almeno per un giorno. La sindaca di Roma, per l’apertura della stagione al Teatro dell’Opera ha conquistato consenso, catturando sguardi e flash, per via del suo outfit sontuoso e corredato da un particolare dettaglio vintage di grande valore.

C_2_box_49819_upiFoto1F

Per la prima dell’opera La damnation de Faust di Hector Berlioz, Virginia Raggi ha indossato un abito lungo con corpetto senza spalline e ampia gonna. Firmato Gattinoni, l’abito fa parte della collezione “Le bottigliette”, disegnata dal direttore creativo Guillermo Mariotto. Proprio la forma dell’abito e le sue decorazioni con perline e cannette si ispirano alla rottura di una bottiglia in mille pezzi.
A corredo del vestito, Virginia Raggi ha sfoggiato un cimelio del cinema proveniente dall’archivio della maison, riconosciuto patrimonio storico nazionale: una cappa in velluto nero, foderata in candido satin, che la fondatrice Fernanda Gattinoni disegnò per Anna Magnani nel 1957, in occasione della premier a Hollywood del film Bellissima, di Luchino Visconti. Un capo importante, simbolo di un’epoca in cui Roma godeva di grande fulgore per via dell’industria del cinema.

Virginia Raggi strega Roma col cimelio storicoultima modifica: 2017-12-13T17:51:41+01:00da giorgio6614
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment